NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Venerdì, 01 Giugno 2018 18:14

Restituzione di modelli 3D HBIM da nuvole di punti ottenute con rilievi UAV o laser scanning terrestre #SIFET2018

Redazione Archeomatica

La terza edizione dell’esperienza condivisa BENCHMARK: “Restituzione di modelli 3D/HBIM da nuvole di punti ottenute con rilievi UAV o laser scanning terrestre” si terrà in occasione del 63° CONVEGNO NAZIONALE SIFET - Società Italiana di Fotogrammetria e Topografia, a Gaeta dal 20 al 22 Giugno 2018.

Dopo il buon successo di partecipazione e di risultati ottenuti nel 2017 con il Benchmark “Fotogrammetria con immagini oblique da drone: potenzialità e problematiche” che ha visto come caso studio la Fornace Penna di Sampieri-Scicli (RG), la SIFET ripropone anche quest’anno un test, riguardante lo stesso complesso edilizio, sul tema: derivazione di modelli 3D e/o HBIM (Historical Building Information Model) da nuvole di punti. Oggigiorno, anche grazie all’impiego diffuso di scansioni con laser scanner (TLS) e di immagini acquisite da drone (UAV), vengono prodotte agevolmente nuvole di punti che possono essere poi trasformate in modelli geometrici superficiali o volumetrici tridimensionali.

Allo scopo di testare le potenzialità e le problematiche relative all’utilizzo delle nuvole di punti per la creazione di modelli 3D/HBIM, sono stati predisposti due dataset costituiti da nuvole di punti riguardanti la Fornace Penna. Tali dati, unitamente ad altre informazioni di supporto, sono condivise con gli interessati a partecipare all’iniziativa (modalità di partecipazioni riportate sul sito www.sifet.org), i quali producono il modello 3D/HBIM secondo strategie di elaborazione e software indipendenti e scelti a propria discrezione.

Un gruppo di lavoro appositamente designato dal Comitato Scientifico SIFET si occuperà di recepire tutti i risultati inviati dai partecipanti e di esaminare i modelli valutando molteplici aspetti tra cui completezza geometrica, interoperabilità, modalità di strutturazione, completezza semantica, utilità e possibili applicazioni, scarti fra la nuvola di punti ed il modello finale.

I risultati ottenuti e le relative valutazioni saranno presentati e discussi, con un dibattito aperto a tutti i partecipanti, in una sessione dedicata in occasione del Convegno SIFET2018 di Gaeta (venerdì 22 Giugno, mattina) al fine di evidenziare le potenzialità e le criticità della costruzione di modelli 3D/HBIM da nuvole di punti rilevate.

(http://www.sifet.org)


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo