NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues
Il videogame “Father and son” del museo MANN diventa realtà

Il videogame “Father and son” del museo MANN diventa realtà

Il primo videogame prodotto da un Museo, sviluppato da Tuo Museo con il game designer Fabio Viola: “Father and son” con 4,8 milioni di download – lanciato nel 2020 -, si e’ fatto spettacolo e teatro, giovedì 9 Settembre 2021 (ore 20:30- 21:30).

LuBeC 2021: competività, innovazione e digitalizzazione

LuBeC 2021: competività, innovazione e digitalizzazione

A LuBeC nasce il primo summit internazionale sull’immersività: arte, tecnologia e comunicazione, che sarà articolato su tre appuntamenti tra giovedì 7 e venerdì 8 Ottobre presso il Real Collegio di Lucca e prevederà un’esposizione in loco. Un percorso esperienziale e formativo che sarà possibile vivere direttamente a Lucca.

ARCHEOFOSS: DIGITAL SHIFT IN CH

In Archeofoss 2020, various approaches to cultural heritage in different Italian cases studies have been compared. Saverio Giulio Malatesta presented his analysis on the contribution to Italian Cultural Heritage enhancement using Free Culture (abstract available in https://zenodo.org/record/4002961#.YHgzlOgzaUk).

The capillary diffusion of increasingly connected devices has changed the conception that individuals have of the context in which they have fallen, of their own capacities and of their own relational possibilities.

Il Corpo e l’anima. Da Donatello a Michelangelo a Milano al Castello Sforzesco

Il Corpo e l’anima. Da Donatello a Michelangelo a Milano al Castello Sforzesco

Ha aperto a Milano al Castello Sforzesco la mostra ‘Il Corpo e l’anima. Da Donatello a Michelangelo’ che fino al mese di giugno scorso era stata esibita al Louvre. Espone 120 pezzi tra dipinti e disegni, anche ‘pesanti’, sculture che hanno richiesto l’impiego di tecnologie avanzate per la loro sicurezza durante l’eccezionale trasferimento. Mezzo secolo fa, pensando all’Esposizione Mondiale di New York nel 1964 della Pietà di Michelangelo, l’impresa sarebbe stato l’evento dell’anno.

Canova, Ribera e Caravaggio

Canova, Ribera e Caravaggio

Con un affondo sull’Ecce homo di Caravaggio a Palazzo Bianco a Genova, Vittorio Sgarbi entra dalle pagine del Giornale nel dibattito sullo stile dell’artista, sostenendo l’opinione che vorrebbe ogni stile significante e per se stesso astraente dall’interpretazione in carne e ossa di un soggetto nel suo significato. La rivoluzione caravaggesca sta nel come dipingere qualcosa, che e’ fatto di colori, luci, linee e ombre, ma anche di emozioni stranianti, brutali o negative che siano.

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo