Digital Think-in La voce digitale dei musei

Stampa

In programma per il 4 novembre 2015 al Museo MAXII di Roma DIGITAL THINK-IN è la prima edizione di un appuntamento annuale per tutte le istituzioni culturali italiane. Un’occasione di incontro e confronto sull’innovazione digitale e tecnologica nel settore culturale con le più significative esperienze nazionali e internazionali, un’opportunità per professionisti, geek e appassionati di combinare esperienze e visioni e progettare nuove opportunità e un nuovo futuro per i musei.


Sono stati invitati relatori di qualità, esperti e professionisti del settore, leader di pensiero che aiuteranno "a riflettere su come il digitale può ancora trasformare il nostro lavoro, per supportare e incoraggiare la creazione di una rete nazionale che sia prolifica di idee, progetti e attività condivise e innovative". Tra questi: Alessandro Bollo Responsabile Ricerca e Consulenza Fondazione Fitzcarraldo (Torino); James Davis Program Manager at Google Art Project (Londra); Luca De Biase giornalista e scrittore, responsabile di Nòva24 (Milano); Antonella Di Lazzaro, Direttore Media Twitter Italia (Milano); Ezra Konvitz Co-Founder Art Stack (Londra); Conxa Rodà Head of Strategy and Communication - Museu Nacional d'Art de Catalunya (Barcellona); Francesco Russo, blogger (Bologna); Lia Barcellona Tamborra Museum Hack (New York); Rebecca Taylor Executive Vice President - FITZ & CO (New York); Gruppo MUD Museo Digitale, MiBACT (Roma); Prisca Cupellini, Comunicazione Online e Progetti Digitali, MAXXI (Roma).

Fino al 30 settembre è aperta la #DITcall, la Call for Proposals rivolta a tutti i musei e istituzioni culturali italiani che ha l’obiettivo di individuare e presentare i migliori progetti digitali dell’anno legati alle attività culturali, educative, promozionali e di ricerca.
Ciascun museo può partecipare proponendo un massimo di 2 progetti. Per ciascun progetto occorre compilare, entro la scadenza, il form nella pagina dedicata del sito del MAXXI: http://www.fondazionemaxxi.it/events/digital-think-in-call/.
I progetti presentati devono essere stati realizzati e prodotti tra settembre 2014 e settembre 2015.
I progetti saranno selezionati da una commissione esterna di esperti. Il referente dell’istituzione che presenterà il progetto in occasione della conferenza avrà diritto alla partecipazione gratuita all’intera giornata. Il palco sarà a sua disposizione per 7 minuti.

Ulteriori informazionihttp://www.fondazionemaxxi.it/events/digital-think-in-la-voce-digitale-dei-musei/

 

Fonte: Museo MAXXI

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI