NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Convegni e seminari

Convegni e seminari (28)

Convegni e Seminari!

Nell’ambito della serie di incontri informali organizzati dall’Aerofototeca Nazionale, venerdì  25 maggio 2018 Marco Belogi ed Elena Leoni parleranno della storia della fotografia aerea a scopo militare dalla fine del XIX secolo ad oggi con la conferenza dal titolo Storia della Fotografia Aerea militare da Pantelleria a Kandhahar.

Aperta la Call for Papers per il sesto "Computational Color Imaging Workshop" che si terrà a Milano dal 29 al 31 marzo 2017.

logo fbkIl 25-26 febbraio si è svolta a Trento la 5a edizione del workshop internazionale dedicato ai temi del "3D Virtual Reconstruction and Visualization of Complex Architectures". Organizzato da Fabio Remondino dell'unità 3DOM della Fondazione Bruno Kessler, si è tenuto presso la sede scientifica della stessa FBK. Le 8 sessioni che hanno animato l'intensa due giorni hanno coperto quasi tutti i topic inerenti il tema principale: grande assente di questa edizione, per evitare sovrapposizioni tematiche con il CIPA di settembre, è stato il Cultural Heritage, sostituito dal più generico ma per certi versi più idoneo Historic Building. Nonostante questo, diversi i progetti presentati dallo spiccato carattere archeologico e molte le novità in termini di algoritmi dalla potenziale ricaduta nel campo culturale: in particolare la crescente attenzione verso la messa a punto e l'utilizzo di sistemi in grado di supportare la semantica applicata agli oggetti, accanto alle più classiche keyword e ontologie. Altro tema a cui è dedicata particolare attenzione è "l'integrazione" all'interno del medesimo sistema o database di elementi eterogenei come il dato del rilievo e/o del rilevamento di architetture complesse unitamente ai documenti storici che lo riguardano, sia come sorgente di dati utili alla ricostruzione che come documentazione utile all'amministrazione e conservazione dello stesso.

ispa2013L'ottavo International Symposium on Image and Signal Processing and Analysis (ISPA 2013) si svolgerà il 4-6 settembre 2013 a Trieste. Quest'anno è prevista una sessione speciale sul Digital Imaging in Cultural Heritage. L'obiettivo di questa special session è quello di riunire ricercatori e professionisti che lavorano nel settore dei beni culturali e dell’elaborazione delle immagini digitali.

logo NapoliAIES (Associazione Italiana Esperti Scientifici) e il Centro di Ricerca per le Scienze Applicate alla Protezione dell'Ambiente e dei Beni Culturali dell'Università Sapienza di Roma promuovono il Quarto Convegno  Internazionale "Diagnosi, conservazione e valorizzazione del Patrimonio Culturale" che si svolgerà a Napoli il 12 e 13 Dicembre  2013.

appia conferenzaIl Parco Regionale dell’Appia Antica organizza la conferenza straordinaria di "I Colloqui di Cancelli aperti  2012-2013" dal titolo "La scoperta del caposaldo B della base geodetica di Secchi (XIX sec.)". La conferenza si svolgerà sabato 2 marzo 2013 alle ore 15.30 presso la Sala Conferenze in Via Appia Antica, 42

Il 12 gennaio scorso è ritornato alla luce al centro della via Appia Antica, in località Frattocchie (comune di Marino), il blocco di pietra indicante il punto finale della base geodetica di Secchi misurata nel 1854-1855. Manufatto di archeologia geodetica che rappresenta un fondamentale punto di riferimento per le misure cartografiche che si svolsero lungo l’Appia Antica dalla metà del XVIII sec. con i gesuiti Boscovich e Maire fino al 1870 con la misura di un meridiano per lo studio della forma della Terra nella fascia centrale dell’Europa.

ariadne convegnoHa un nome evocativo e mitologico il progetto europeo “Ariadne” (Advanced Research Infrastructure for Archaeological Dataset Networking in Europe), coordinato dal  Laboratorio Servizi Didattici e Scientifici (Pin) dell’Università di Firenze in collaborazione con l'Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche italiane (ICCU).

Il lancio di Ariadne è avvenuto il 7 febbraio, presso la Biblioteca Nazionale centrale di Roma, introdotto da Antonia Pasqua Recchia, segretario generale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC), Luigi Malnati, direttore generale per le Antichità, Rossella Caffo, direttore ICCU; Maria Rosaria Barbera, soprintendente ai  Beni Archeologici di Roma, e con le relazioni tecniche di Maria Theofilatou, Commissione Europea, Franco Niccolucci, coordinatore del progetto, Julian Richards di Archaeological Data Service, Peter Biehl, membro del comitato esecutivo  dell’associazione europea degli archeologi; Tobias Blanke, membro del consiglio di amministrazione di Dariah, Conny Kristel, direttore di Eheri, e Jennifer Edmond, coordinatore di Cendari.

linked heritageIl 6 marzo 2013 a Padova si svolgerà il Workshop dal titolo "Il patrimonio culturale digitale verso Europeana e CulturaItalia: aspetti tecnici e metodologia", che illustrerà i temi principali affrontati dal progetto Linked Heritage in relazione all'aggregazione di contenuti per Europeana, il portale europeo della cultura - interoperabilità, flusso di lavoro, dati aperti, multilinguismo, e-learning - e l'esperienza di CulturaItalia come aggregatore nazionale. Si rivolge a bibliotecari, curatori museali, archivisti ed esperti del settore culturale.

Nell'ambito degli eventi organizzati dall'Istituto per l'Arte e il Restauro Palazzo Spinelli, il giorno 10 novembre 2011 dalle ore 18:00, si terrà una conferenza dal titolo "Integrazione tra restauro, disinfestazione e conservazione", presentata da Gianfranco Magri nella Sede di Palazzo Ridolfi in Via Maggio 13 a Firenze.
A two day conference which will bring together like-minded individuals to explore the topic of digital documentation and representation of architecture & the built form.21st and 22nd September, Scottish Youth Theatre, Glasgow.
The world's cultural heritage sites are fragile, exposed to the elements, and continually at risk from acts of nature, time, and vandalism. Traditional documentation technologies and methods do not have the capacity to meet the global need for fast and accurate documentation to enable preservation, conservation, and access for our built heritage. Although there are many organisations with an interest in British heritage, the focus is generally on physical conservation or preservation rather than the new strategies and techniques offered by digital documentation. 

Digital Documentation 2011 will bring together like-minded individuals to explore the topic of digital documentation and representation of architecture and the built form. Delegates will have the opportunity to learn about cutting-edge research and mix with academics and practitioners from the fields of archaeology, architecture, digital archiving, engineering, graphic design, visualisation / new media,  geography/  geomatics and natural environment research. 
DD2011 will widen the scope and impact of our two previous conferences.
The delegate fee is £150 and includes refreshments and lunch.



Pagina 1 di 2

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo