Beni Culturali e Green economy Batteri e Biorestauro

Stampa

beni-culturali-green-economySabato 22 marzo 2014 alle ore 16.30 preso il Museo Nazioanle Etrusco di Villa Giulia è in programma la Conferenza “Beni Culturali e Green economy”, “Batteri e Biorestauro”. Interverrà Flavio Andreoli Bonazzi, che approfondirà il tema “cultura e green economy: la soluzione possibile per un nuovo sviluppo del territorio, tra falsi miti e temi veri”.

Il tema sarà incentrato sulle problematiche della valorizzazione del territorio, con tutto ciò che questo comporta. Si cercherà di fare chiarezza su questioni che solitamente hanno facile presa sulla opinione pubblica senza che questa sia, però, realmente informata e formata per
esprimere giudizi competenti. Sarà affrontata la questione della valorizzazione del patrimonio culturale da parte dei privati e della combustione dei rifiuti: quali sono le forme virtuose e quali quelle dannose di energia rinnovabile, il tema dell'utilizzo dell'acqua ed altri argomenti che facciano chiarezza sulle concrete potenzialità del nostro territorio.

 

Ulteriori informazioni

 

Fonte: MiBACT

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI