Training Camp di E-RIHS.it sull'archeometria non invasiva

Stampa

C'è tempo ancora fino al 15 luglio per iscriversi al Training Camp di E-RIHS.it sull'archeometria non invasiva in situ, che si terrà a Gioia del Colle (Ba) dal 30 settembre al 6 ottobre!

L’evento è organizzato da INFN-CHNet ed ENEA con la collaborazione del Museo Nazionale Archeologico di Gioia del Colle, delle Università di Bari, Foggia e del Salento e il patrocinio dell’Infrastruttura per l’Archeologia digitale ARIADNE.

Anche quest’anno dunque un Training dal tema archeologico, in cui i partecipanti saranno guidati con un approccio pratico e multidisciplinare nello studio del sito di Monte Sannace e dei reperti in esso rinvenuti e conservati presso il museo di Gioia del Colle. Come sempre il corso sarà incentrato prevalentemente sui laboratori pratici in cui i partecipanti, suddivisi in piccoli gruppi dalle competenze eterogenee, potranno applicare la strumentazione degli Enti di Ricerca e delle Università coinvolti a reperti archeologici selezionati e resi disponibili dalla direzione del Museo Nazionale Archeologico.

La scuola è aperta ad un massimo di 25 partecipanti, provenienti da diversi percorsi formativi e selezionati tramite un bando.
La scadenza per la presentazione delle domande è prevista per il 15 luglio 2018 .

Al corso sarà associato un progetto di alternanza scuola-lavoro per un massimo di 10 studenti selezionati in base al merito.

Per informazioni:
http://chnet.infn.it/it/formazione/training-camps/gioia-del-colle-2018/

Scarica la locandina

Fonte: INFN - Cultural Heritage Network

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI