Rinascere dalla Bellezza: una mostra sulla Cooperazione Italiana in Iraq a difesa del patrimonio culturale

Stampa

Dal 5 al 22 maggio 2016 presso il MAXXI - Museo Nazionale della Arti del XXI secolo sarà aperta la mostra "RINASCERE DALLA BELLEZZA. La contemporaneità delle antichità mesopotamiche", prodotta dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo sviluppo in collaborazione con il MAXXI per raccontare l’attività della Cooperazione Italiana a favore del patrimonio culturale in Iraq.

Una testimonianza dell’impegno umanitario e del lavoro di ricerca tecnologica italiani a Nassiriya, Baghdad, Mosul, Suleymaniya, Erbil, Duhok, che sottolinea il valore pubblico e di identità civile promosso dalla Cooperazione Italiana.

In Iraq la Cooperazione italiana allo sviluppo è intervenuta negli ultimi anni per la messa in sicurezza e futura apertura al pubblico del sito archeologico di Ur vicino a Nassyria, in particolare presso il tempio di Edublamak e i mausolei reali risalenti al III millennio a.C.
Si tratta di un progetto per la conservazione e valorizzazione che ha visto applicate competenze multidisciplinari nel campo dell'archeologia, del rilievo topografico e della filologia. Il progetto prevede anche la realizzazione di strutture per le visite turistiche ed attività formative per valorizzare le risorse umane locali.

 

Approfondimenti: Iraq: la Cooperazione italiana per la salvaguardia del sito archeologico di Ur

 

Fonte: MAXXI, Cooperazione Italiana allo Svluppo

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI