NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Perché anche l’archeologia dovrebbe usare i georadar Step Frequency

La tecnica Step Frequency, applicata ai georadar portati in Italia da Codevintec, rileva – contemporaneamente – i primi strati ad altissima precisione e le profondità con ottima risoluzione.

Così, i georadar 3D-Radar riportano in dettaglio i primi strati:

> distacchi, delaminazioni
> reperti superficiali
> vuoti, camere nascoste

E in profondità, individuano rapidamente:

> aree di potenziale interesse per gli scavi
> sottoservizi in plastica e metallo
> oggetti sepolti, UXO

3D-Radar nasce 3D: velocità e qualità record dei dati. È molto utile in fase di pianificazione di un intervento, specie in aree vaste. Infatti, nelle mappature estensive la tecnologia Step Frequency – combina¬ta ad un array di antenne - permette la copertura continua di frequenza da 200 MHz a 3 GHz. In pratica, raccoglie i dati da 200 MHz a 3 GHz senza cambiare antenna; e raggiunge la miglior risoluzione ad ogni profondità.

Il campionamento rapidissimo ed efficace visualizza – già durante il rilievo – il profilo 3D del sottosuolo. Il sistema raccogliere dati molto più caratterizzati e “ricchi”, a un campionamento più alto. Non sono solo acquisizioni in 3D, ma dati in frequenza, che caratterizzano il suolo dal punto di vista della risposta in frequenza dei diversi strati.

Il software di elaborazione Examiner processa i dati più velocemente di quanto vengano raccolti: si visualizzano durante l’acquisizione, già sul campo. Una volta in ufficio si parte subito con la fase di interpretazione e di riduzione. Un dato estremamente ricco in poco tempo, davvero un cambio di approccio ai rilievi georadar.

Il software ha una interfaccia grafica in¬tuitiva; con 3D-Radar sembra di vedere una fotogra¬fia ad alta risoluzione. Nel rilievo del manto stradale, si vede la segnaletica orizzontale!

Case History: la città romana di Silchester (UK)
Sui resti della città romana di Silchester, (UK) è stata condotta una serie di indagini geofisiche di prova con il 3D‐Radar modello GeoScope. I test sul campo suggerivano che la migliore configurazione dell'antenna fosse con elementi interni di dimensioni identiche; questa antenna è stata utilizzata con successo nella raccolta di oltre 5 ettari di rilievo, con una densità di campionamento di 0,075 m × 0,075 m. Il survey così vasto ha prodotto una ricchezza di dettagli archeologici enorme, che ha completato i dati di scavo, fotografie aeree e altri survey geofisici (Liberamente tradotto da Linford, Neil & Linford, Paul & Martin, Louise & Payne, Andy. (2010). Stepped frequency ground-penetrating radar survey with a multi-element array antenna: Results from field application on archaeological sites. Archaeological Prospection. 17. 187 - 198. 10.1002/arp.382. © 2010 Crown copyright).

I sistemi 3D-Radar sono rappresentati in Italia da Codevintec.

Video del georadar 3D-Radar sul canale YouTube Codevintec – playlist Geofisica Terrestre - Georadar

A breve disponibili anche a noleggio.

Informazioni tecniche:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.codevintec.it

Chi è Codevintec?

Codevintec è riferimento per strumenti ad alta tecnologia nelle Scienze della Terra e del Mare:

Geofisica terrestre e Studio del sottosuolo
Vulcanologia e Monitoraggio sismico
Geofisica Marina e Rappresentazione dei fondali e delle coste
3D Imaging e Telerilevamento
Navigazione e posizionamento di precisione
Qualificato laboratorio di assistenza tecnica 

Chi è 3D-Radar
3D-Radar è il pioniere del radar 3D di nuova generazione (3D GPR) che utilizza la tecnologia Step Frequency e l'innovativo design dell'antenna multicanale. La vision è di essere il leader globale e il fornitore di strumenti preferito per il rilevamento e la mappatura delle infrastrutture sotterranee.

itsqarhyzh-CNnlenfrdejaptrues
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo