NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues
Il rilievo 3D per la valorizzazione e la conservazione nell’ambito dei Beni Culturali e Archeologici

Il rilievo 3D per la valorizzazione e la conservazione nell’ambito dei Beni Culturali e Archeologici

I moderni strumenti per il rilievo 3D forniscono possibilità e prospettive di valorizzazione e conservazione nell’ambito dei Beni Culturali e Archeologici che fino a pochi anni fa erano impensabili.
Diventa cruciale oggigiorno fornire gli strumenti e la possibilità a chiunque di poter ammirare anche solo virtualmente i reperti, quali sculture, monumenti e manufatti di pregevole fattura che ci hanno lasciato in eredità le civiltà del mondo antico. La scansione 3D è ad oggi la tecnologia più veloce per la ricostruzione tridimensionale ed è sempre più utilizzata per la protezione e il restauro dei reperti storici e archeologici.

Stonex: Fotogrammetria per l’Archeologia. GNSS + Software + Drone.

Stonex: Fotogrammetria per l’Archeologia. GNSS + Software + Drone.

Grazie alla sua esperienza nel campo del posizionamento di precisione, Stonex è in grado di fornire a tutti i professionisti che effettuano rilievi fotogrammetrici con drone, una soluzione completa per i propri rilievi.

Rilievi effettuati dall’ENEA all’Antica Spezieria di Santa Maria della Scala in Trastevere (Roma) per una ricostruzione 3D di locali e arredi

Rilievi effettuati dall’ENEA all’Antica Spezieria di Santa Maria della Scala in Trastevere (Roma) per una ricostruzione 3D di locali e arredi

L’ENEA (divisione FSN-TECFIS) è coinvolto in una collaborazione internazionale relativa al progetto  “ROMA HISPANA. Nuevas tecnologías aplicadas al estudio histórico, la musealización y la puesta en valor de Patrimonio Cultural español en Roma: la Spezieria di Santa Maria della Scala” finanziato dalla Conselleria de Innovación, Universidades, Ciencia y Sociedad Digital- Generalitat Valenciana  (2020-2021) e diretto dalla Prof. ssa Maria Luisa Vazquez dell’Università di Valencia. La Spezieria è gestita dall'ordine spagnolo dei Frati Carmelitani Scalzi.

Perle di vetro veneziane in Alaska?

Perle di vetro veneziane in Alaska?

Una singolare ricerca condotta da Micheal L. Kunz e Robin O. Mills, pubblicata nel Volume 86 dell’American Antiquity (Aprile 2021), interessa il ritrovamento di perle di vetro veneziano in tre siti archeologici nella Brooks Range dell'Alaska: Punyik Point, un noto sito stagionale per i popoli Inuit, Lake Kaiyak House e Kinyiksugvik, risalenti al periodo indigeno della tarda preistoria.

Neanderthal del Circeo: il 10 giugno le immagini inedite degli eccezionali ritrovamenti di Grotta Guattari

I nuovi ritrovamenti della Grotta Guattari a San Felice Circeo (LT) sono fondamentali per lo studio dell’uomo di Neanderthal e del suo comportamento. Nel corso di ricerche sistematiche sono emersi significativi reperti fossili attribuibili a 9 individui di uomo di Neanderthal: 8 databili tra i 50mila e i 68mila anni fa e uno, il più antico, databile tra i 100mila e i 90mila anni fa. Sono inoltre stati rinvenuti reperti di iene, di elefante, di rinoceronte, di orso delle caverne e dell’uro, il grande bovino estinto. Questi, insieme agli altri due trovati in passato nel sito, portano a 11 il numero complessivo di individui presenti nella Grotta Guattari, che si conferma così uno dei luoghi più significativi al mondo per la storia dell’uomo di Neanderthal. La peculiarità della grotta, grazie alle eccezionali condizioni conservative, è quella di permettere un vero e proprio viaggio nel tempo con condizioni sostanzialmente immutate rispetto a 50 mila anni fa.

CHNT
CHNT
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo