New Palmyra: un'iniziativa per salvare il patrimonio archeologico di Palmira

Stampa

E' stata lanciata alcuni giorni fa "New Palmyra", una nuova iniziativa per il rilievo, la conservazione, la condivisione e il riuso creativo dei dati sull'antica città di Palmira in Siria.

L'iniziativa nasce da un gruppo di archivisti e archeologici con l'obiettivo realizzare una collezione online dei modelli di ricostruzione 3D della città tratti dalle fotografie scattate da Bassel Khartabil, sofware developer e attivista siriano di origine palestinese promotore dell'internet libero e dell'open source, in una serie di viaggi compiuti dal 2005.
I dati raccolti saranno pubblicate mediante licenza Creative Commons su NewPalmyra.org.
Chiunque abbia data relativi al sito di Palmira è invitato a caricarlo in questo nuovo repository in crowsourcing online in modo da creare la più dettagliata ricostruzione dettagliata dell'antica città.
La call è aperta a modellatori 3D, archeologi, artisti, conservatori, sviluppatori, educatori, giornalisti, ricercatori, wikipediani, anche solo per diffondere l'iniziativa attraverso i social network.

Un modello 3D del Tempio di Bel è stato recentemente caricato sulla piattaforma Sketchfab ed è ora condivisibile sul web.
Eccolo qui di seguito.

New Palmyra: Temple of Bel by sylvinus on Sketchfab

 

Il sito della piattaforma è:: http://www.newpalmyra.org/

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI