NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues
Documentazione e Preservazione del Patrimonio Culturale - SIMPOSIO CIPA 2023

Documentazione e Preservazione del Patrimonio Culturale - SIMPOSIO CIPA 2023

Il Patrimonio culturale nella sua accezione più estesa è l’espressione più alta della creatività umana. Gli effetti del cambiamento climatico, i conflitti armati, le distruzioni per terrorismo costituiscono un rischio per la sua conservazione. Il tema delle minacce antropiche interseca quello dei rischi naturali e ambientali. Passati equilibri si sono rotti, paesaggi estremi si profilano all’orizzonte e risposte efficaci tardano ad arrivare.
La comunità scientifica può e deve reagire a questo stato di cose.

L’approccio umanistico, inclusivo di tanti saperi, ci rende capaci di comprendere, di interpretare e di preservare il Patrimonio che la storia ci ha consegnato. Le tecnologie digitali forniscono contributi innovativi sia per la conservazione, il restauro, la riqualificazione, la fruizione dei siti e sia per il più ampio spettro dell’economia della cultura. Il Patrimonio culturale è dunque materia di nuove narrazioni, esperienze condivise, luoghi di incontro e conoscenza del passato, per interpretare e riflettere sull’evoluzione della nostra società rispetto alle sfide globali.

Dal 25 al 30 giugno 2023 a Firenze avrà luogo il Simposio:

 

Documenting, Understanding, Preserving Cultural Heritage

Humanities and digital technologies for shaping the future

promosso e organizzato da CIPA - Heritage Documentation.

 

Il Simposio CIPA 2023 intende unire competenze scientifiche, tecnologiche e umanistiche e promuovere le interazioni con le istituzioni preposte alla conservazione e al restauro, con l'obiettivo di definire sistemi di documentazione che affrontino l'intero ciclo di vita di manufatti, siti archeologici, edifici storici e paesaggi, utilizzando le nuove tecnologie digitali.

È necessario sviluppare modelli di riduzione del rischio e di conservazione preventiva sostenibile del Patrimonio che supportino la partecipazione, l'accessibilità e la valorizzazione delle diversità per favorire le condizioni per il progresso sociale, economico e culturale delle comunità e dei territori in cui esse vivono.

CIPA - Heritage Documentation è un’organizzazione internazionale no-profit che si propone di facilitare il trasferimento tecnologico dalle scienze della misura alle discipline della documentazione del patrimonio. CIPA - HD è uno dei primi comitati scientifici internazionali di ICOMOS (International Council of Monuments and Sites) ed è stata fondata nel 1968 congiuntamente da ICOMOS e ISPRS (International Society for Photogrammetry and Remote Sensing).

La comunità tecnico-scientifica che fa riferimento a CIPA-HD si riunisce ogni due anni in simposi che sono occasione di incontro, confronto, aggiornamento sui temi della documentazione e conservazione del patrimonio culturale, con un’attenzione particolare rivolta alle nuove tecnologie.

I principali argomenti del CIPA2023 saranno:

  • Patrimonio e Conservazione Digitale
  • Valutazione del Rischio per il Patrimonio Culturale
  • Documentare i Siti Archeologici
  • Documentare l'Architettura Moderna
  • Documentare il Patrimonio Subacqueo
  • Realtà Virtuale, Aumentata ed Estesa per i Beni Culturali
  • Esperienze di Formazione sulla Documentazione del Patrimonio
  • Tecnologie che cambiano la Formazione
  • Intelligenza Artificiale e Documentazione dei Beni Culturali
  • Monitoraggio del Patrimonio Costruito
  • Nuove Tecnologie per l'Accessibilità nei Nuovi Musei
  • Tecnologie Digitali per contrastare le Distruzioni Belliche
  • Riproduzione 3D dei Beni Culturali: Tecniche e Metodi
  • Tecnologia 3D a supporto dell'attività di Gestione e Manutenzione del Patrimonio
  • Conservazione Virtuale
  • Gemelli Digitali
  • Condivisione delle Informazioni e dei Dati

Sessioni speciali saranno dedicate a GEORES e ARQUEOLÓGICA 2.0.

Atti del Simposio
I contributi che avranno superato il processo di peer review saranno pubblicati in “The International Archives of the Photogrammetry, Remote Sensing and Spatial Information Sciences” e in “ISPRS Annals of the Photogrammetry, Remote Sensing and Spatial Information Sciences”. La piattaforma per inviare i propri contributi è disponibile al seguente link: https://www.conftool.org/cipa2023florence/. Maggiori informazioni sono riportate nella pagina del sito web dell’evento.

Gli autori di lavori selezionati saranno invitati a presentare una versione estesa dei loro articoli in Special Issues di riviste collegate alla Conferenza (es. Applied Geomatics, Ananke, Sensors, Virtual Archaeology Review, etc.).

 

Registrazioni
La piattaforma per le registrazioni è disponibile al seguente link: https://services.aimgroup.eu/ASPClient/loginindividual.asp?eventoid=5077 Maggiori informazioni sulle tariffe disponibili e sulle scadenze sono riportate nella pagina dedicata del sito web.

 

CIPA Spring School
In continuità con la realizzazione del Simposio, l’ottava edizione della Spring School del CIPA si svolgerà a Montecatini Terme, dal 23 al 29 Marzo 2023 dal titolo

3D Surveying and Modeling of Cultural Heritage
Lezioni teoriche (rilievo 3D, fotogrammetria, laser scanner, fotografia, ecc.) si alterneranno ad attività di acquisizione sul campo e di elaborazione dei dati in aula. La Spring School rappresenta un'opportunità per studenti di corsi di laurea magistrale, dottorandi di ricerca, ricercatori e specialisti nei settori dell’archeologia, architettura, restauro, conservazione, geomatica, e in generale nella documentazione del patrimonio per approfondire le proprie conoscenze e competenze con tecniche di modellazione 3D basate sulla realtà. Montecatini Terme rappresenta un caso studio ideale, in quanto è una delle “Grandi città termali d’Europa” iscritte nel Patrimonio mondiale UNESCO.

Maggiori informazioni su: https://www.cipa2023florence.org/cipa-spring-school

Sponsor

L’organizzazione CIPA 2023 offre l’opportunità di sponsorizzare la Conferenza, le sessioni plenarie e speciali, i workshop e, ove richiesto, altri eventi organizzati all’interno della manifestazione.

Obiettivo della sponsorizzazione è sostenere lo svolgimento della Conferenza e avere maggiore visibilità nei confronti dell’utenza qualificata presente alla Conferenza.

È possibile richiedere lo sponsor prospectus al seguente indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Riferimenti utili

Video di presentazione della Conferenza: https://youtu.be/2FjLjRXmobs  

Promo della Conferenza: https://youtu.be/hGifyaFYY2Y

Website: https://www.cipa2023florence.org/home

Facebook: https://www.facebook.com/CIPA2023

Instagram: https://www.instagram.com/cipa2023_florence/

Twitter: https://twitter.com/cipa2023

 

CIPA_LOGO.jpg

 

Prof. Grazia Tucci, CIPA2023 Symposium Director

The Local Organising Committee

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.archeomatica.it/

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI  


/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo