NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Mercoledì, 01 Dicembre 2010 14:32

LA CULTURA E' PROTAGONISTA A VENEZIA

Vota questo articolo
(0 Voti)

Giovedì 2 dicembre aprono ufficialmente il XIV bbcc Expo (Salone dei Beni e delle Attività Culturali) e il VI Restaura (Salone del Restauro) con la cerimonia di inaugurazione che si terrà alle ore 11.30 presso il Venezia Terminal Passeggeri, nella grande Sala Tiziano.

Quest’anno il Salone si distingue per l’ampia offerta di convegni sull’alta tecnologia applicata ai Beni Culturali. In questa cornice rientra l’appuntamento di domani, alle ore 15.00 in Agorà, con il convegno promosso dalla University of Technology di Varsavia sul progetto MATLAS che presenterà i metodi avanzati di Ingegneria dei Materiali nella diagnostica delle opere d'arte. L’iniziativa, in cui è coinvolto anche l’Istituto Norvegese per la Ricerca sul Patrimonio Culturale, è riconosciuta come uno studio di rilevanza internazionale sulla tecnica di restauro dei Beni attraverso impulsi laser a forma di radiazione ad alta energia.

Restando nell’ambito delle nuove tecnologie e dell’hi-tech, l’Area Innovazione del Salone del Restauro propone alle ore 10.00 il convegno promosso da Es Geoteam Srl "Creatività ed innovazione per promuovere il territorio ed i beni culturali con il web", mentre alle ore 14.30 Virtualgeo Srl proporrà "Le nuove tecnologie per il rilievo, il monitoraggio e la gestione del patrimonio culturale".

E' in programma al Salone una importante tavola rotonda in cui le massime istituzioni territoriali promotrici della candidatura di Venezia e del Nordest come Capitale europea della Cultura 2019 si incontreranno per pianificare le linee di intervento nel percorso che porterà alla candidatura ufficiale. Parteciperanno: Gabriella Belli (Direttrice del Mart di Rovereto), Marco Bernardi (Direttore del Teatro Stabile di Bolzano), Howard Burns (Presidente Consiglio Scientifico Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio), Maurizio Cecconi (Direttore artistico del XIV Salone), Giorgio Orsoni (Sindaco della Città di Venezia), Cristiano Seganfreddo (Direttore di Fuoribiennale), Raffaele Speranzon (Assessore alle Attività Culturali e Politiche Giovanili della Provincia di Venezia), Andrea Tomat (Presidente di Confindustria del Veneto e Presidente della Fondazione del Premio Campiello), Gianni Zonin (Presidente della Banca Popolare di Vicenza).

Quindi ci sarà la consegna del Premio Venezia alla Comunicazione Culturale 2010 a Fondazione Querini Stampalia, Cesare De Michelis, Università di Warwick, Assessorato alla Cultura della Regione del Veneto e Anci Veneto. La giuria della dodicesima edizione del Premio, presieduta da Luigino Rossi, imprenditore e presidente dell’Accademia di Belle Arti, è composta da Adriano Donaggio, vicepresidente e curatore del Premio, Ileana Chiappini di Sorio, Università Ca’ Foscari di Venezia, Philip Rylands, direttore della Collezione Peggy Guggenheim di Venezia, Bruno Bernardi, Università Ca’ Foscari di Venezia.

Nello stand dell’Università Ca’ Foscari, domani dalle 11.00 alle 17.00, si avvicenderanno una serie di presentazioni di iniziative realizzate dall’Ateneo veneziano in collaborazione con alcune istituzioni culturali della città, tra cui Collezione Peggy Guggenheim, Fondazione Querini Stampalia, La Biennale di Venezia. In particolare, alle ore 16.00, il Direttore del Dipartimento di Storia delle arti e Conservazione dei Beni Artistici Giuseppe Barbieri illustrerà al pubblico gli spazi espositivi dell’Ateneo e a seguire, alle ore 16.30, il direttore dell’iniziativa internazionale "Incroci di civiltà" Shaul Bassi presenterà le novità previste per la prossima edizione della manifestazione letteraria veneziana.

Sempre domani, presso lo stand dell’Università Iuav, ha inizio una serie di eventi e performance frutto delle attività didattiche, di ricerca e delle collaborazioni realizzate nel 2010. Gli studenti e i docenti della facoltà di Design e Arti, dalle 10.00 alle 17.00 da domani a sabato, saranno protagonisti di alcune performance: "Input Body II" (una danzatrice viene catturata dalla videocamera per essere processata attraverso il software del computer), "Gastrovisioni" (cogliere l’attimo di tilt percettivo che avviene nel momento in cui il partecipante - non più spettatore - si ritrova ad essere elemento attivo trasformandosi in gastrovedente e tutte le sue certezze diventano incertezze), "Dazed and performance" (manipolazione audio video in tempo reale).

Da domani e fino a sabato 4 dicembre tutti i visitatori del Salone, dopo aver ritirato il coupon al Terminal Passeggeri, potranno visitare gratuitamente uno a scelta dei Musei Civici Veneziani. Questa iniziativa è il frutto della collaborazione di Veneziafiere Optmist con i Musei Civici di Venezia.

Accessibile online da domani, giorno di apertura del Salone, l’area "Live!" dei siti internet della manifestazione .

Per tutte le informazioni:
www.bbccexpo.it
www.restauraexpo.it
oppure contattare la Segreteria organizzativa
tel. 041 5334650.

Letto 2844 volte Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:32

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo