Valorizzazione e promozione del patrimonio culturale e paesistico nelle aree di particolare pregio

Stampa

Valorizzare l’arte e la cultura del Lazio e della Tuscia questo l'obiettivo della proposta di revisione del Por Fesr Lazio 2007-2013.


Attraverso questo provvedimento la Regione potrà realizzare progetti capaci di integrare le strategie di tutela e conservazione con quelle di fruizione, valorizzazione e sviluppo per il restauro, il recupero, la messa in sicurezza, il miglioramento della fruibilità del patrimonio culturale, la messa in rete delle risorse culturali, al fine di garantire una migliore fruizione dei beni oggetto di intervento.

“Il bando prevede 5 milioni di euro – prosegue Battistoni, presidente della commissione agricoltura – finanziati con i fondi Por Fers Lazio 2007/2013 e che serviranno alla tutela e alla valorizzazione delle risorse culturali del nostro territorio, con particolare riferimento al Parco naturalistico e Archeologico di Vulci, al sito Unesco delle necropoli etrusche di Cerveteri e Tarquinia e ai connessi musei archeologici statali.

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI