Scoprire virtualmente le carte nautiche

Stampa

cartographieTra le risorse della Biblioteca Nazionale di Francia (BnF) si trovano dei documenti cartografici associati al periodo delle grandi esplorazioni e scoperte. Queste carte  marine di solito denominate "portolani" (che indica generalmente "libri di istruzioni nautiche") furono prodotte tra la fine del XIII e il XVIII secolo sono oggetto di una mostra alla BnF dal titolo "L'età d'oro delle carte marine".

Per coloro che non possono visitare la mostra fisica (visibile fino alla fine di gennaio 2013), gli utenti possono scoprire i portolani attraverso la versione virtuale consultabile sul sito web della Biblioteca. Questo scoperta virtuale può essere arricchita tramite un'applicazione dedicata dsponibile per iPhone e iPad come mostrato nel video qui di seguito mostrato.

Tra le opere che è possibile consultare grazie alle nuove tecnologie ci sono l'Atlante Catalano di Abraham Cresques, il Planisfero nautico di Nicolà Caverio, l'Atlante Miller di Lopo Homen, la Cosmografia universale di Guillaume Le Testu, la Carta del Pacifico di Hessel Gerritsz, documenti unici nel loro genere che disegnano l'insieme delle terre e dei mari del mondo. Insieme esse formano una risorsa fondamentale per conoscere i popoli, la fauna, la flora e l'habita degli indigeni visto dagli occhi degli Occidentali.

Questa soluzione digitale non è l'unica tecnologia offerta. Esri France, in collaborazione con il Laboratorio della BnF ha realizzato un'applicazione online per navigare in modo semplice e intuitivo all'interno delle carte con uno strumento di zoom molto accurato ed efficiente. Ogni rappresentazione è accompagnata da informazioni descrittive dettagliate che facilitano il reperimento dei differenti luoghi geografici.  

In questo modo è possibile confrontare l'attuale conoscenza del territorio con quella di circa cinque secoli fa.

 

 

 

Mostra virtuale: http://expositions.bnf.fr/marine/index.htm

Applicazione arricchita: http://maps.esrifrance.fr/bnf/appli/

Applicazione: http://expositions.bnf.fr/marine/infos/04.htm

 

Fonte: Clic France, Labo BnF

Foto: Atlante catalano, 1375, ricostruzione (Wikicommons)

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI