Scatta la foto al dipinto e ottieni tutte le informazioni!

Stampa

art4europeArt4Europe è un'applicazione mobile sviluppata durante il concorso internazionale Hack4Europe, organizzata dalla Fondazione Europeana in collaborazione con la Commissione Europea. Ai fini del concorso la fondazione ha messo a disposizione il proprio database contenente 19 milioni di dati in una forma di API che fornisce dati speciali, soprattutto sui dipinti.  Art4Europe utilizza questo database e identifica dipinti basati su fotografie scattate con una fotocamera smartphone. L'applicazione ha vinto il concorso nella categoria del "software a più alto potenziale commerciale". 


Art4Europe è un programma che rende più facile all'utente conoscere le opere d'arte. Durante la visita ad un museo si può scattare una foto di un dipinto e l'applicazione scarica i dati relativi all'opera selezionata utilizzando metodi molto sofisticati per confrontare le immagini direttamente da Europeana API. Le informazioni vengono presentate all'utente in lingua originale e tramite file audio.

Il 7-8 giugno 2011 si è svolta l'edizione polacca di Hackathon, a Poznań, parte di una serie di quattro incontri di ingegneri informatici provenienti da tutto il mondo chiamato Hack4Europe. Sono circa trenta gli sviluppatori di software che hanno partecipato a ciascuno di questi eventi. Nel corso di tre sessioni di hacking si è cercato di creare applicazioni interessanti  in grado di utilizzare i dati raccolti dalla Fondazione Europeana in modo innovativo. 

Le applicazioni software sono stati divise in tre categorie: software di elevato valore commerciale, software di grande valore sociale e la più innovativa. Nella prima categoria il vincitore è stato un team della start-up iTraff Technology, una delle aziende IT di Poznań, che ha preparato l'app denominato "Art4Europe". 

 

 

Sito internet: www.art4europe.com

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI