OfficinaLedro 2011

Stampa
Il Museo delle Palafitte del Lago di Ledro organizza OfficinaLedro 2011, la scuola estiva sulla didattica museale dal titolo "Museo e scuola/ Il Museo come scuola - Dialogo per un arricchimento reciproco".
Queste giornate, che si svolgono dal 22 al 25 agosto, costituiscono un importante momento di incontro per la formazione di operatori del settore e neolaureati e da quest’anno anche di docenti e insegnanti.
Il corso propone, dopo l’esperienza di 6 anni incentrati sulla didattica museale per tutte le fasce d’età e le tipologie di visitatori, la propria idea di didattica museale, basata sull’apprendimento creativo e pratico e sull’assenza di barriere tra museo e visitatori, favorendo lo scambio di esperienze, di idee e di tecniche didattiche. Come sempre, queste giornate costituiscono un momento di incontro per la formazione per operatori del settore e neolaureati ma quest’anno vogliamo aprire quest’esperienza  anche ai docenti e agli insegnanti in modo da favorire il dialogo, la condivisione e l’arricchimento fra chi opera espressamente nella didattica museale e i professionisti della scuola, mettendo in rilievo l’eccellenza che le Istituzioni Trentine hanno raggiunto in questo settore.

Per ulteriori informazioni
Museo delle Palafitte del Lago di Ledro Via al Lago, 1 38060 Molina di Ledro
Tel. +39.0464/508182 - Fax +39.0464/509382
soluzionimuseali – ims Tel. e fax: 02 43511736
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(Fonte: Redazionale)
{linkr:bookmarks;size:small;text:nn;separator:+;badges:19,20,22,23,24,28}
{linkr:related;keywords:corsi;limit:5;title:Related+Articles}

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI