Il Mistero Svelato di Antonello da Messina

Stampa

 

In occasione della conferenza dal titolo Il mistero svelato. Gli ultimi ed inediti studi compiuti su "L'Annunciata" di Antonello da Messina, prevista il prossimo 12 giugno presso l'Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles, saranno presentati i risultati ottenuti dalla campagna di indagini diagnostiche per immagini condotta sulla celebre opera quattrocentesca del pittore siciliano.

Il ciclo di indagini non distruttive è stato eseguito, nel biennio 2006-2007, dal Laboratorio di Fisica e Ambientalistica degli Interni del Centro regionale per la Progettazione e il Restauro CRPR sotto la responsabilità dell'architetto Ermanno Cacciatore. I tecnici del laboratorio hanno sottoposto il dipinto a riprese RGB, nell'ultravioletto e nel vicino infrarosso con sistema multispettrale CPS 100 Artist, mentre il dott. Giuseppe Salerno, radiologo e primario delle cliniche Candela e Pamafir di Palermo, ha effettuato la Tomografia Assiale Computerizzata (TAC).

La conferenza si arricchirà di personalità quali il prof. Mauro Lucco, illustre storico dell'arte e tra i massimi esperti di Antonello, con il compito di introdurre al pubblico l'opera del pittore; Giovanni Taormina, restauratore e perito che si occuperà di illustrare una chiave di lettura alternativa del corredo di segni e simboli presenti nel dipinto; la dott.ssa Maria Francesca Alberghina e il dott. Salvatore Schiavone che esporranno e commenteranno gli esiti del processo di imaging diagnostico.   

 

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI