Aggiornamento dal Museo Egizio

Stampa

Il 17 febbraio è stata data notizia del ritrovamento della statua del faraone Akhenaten. La statua era uno degli oggetti trafugati dal Museo Egizio. Nel comunicato è precisato che il manufatto è stato rinvenuto da un giovane in un bidone dell'immondizia non distante dal Museo. Il faraone Akhenaton governò l'Egitto durante la XIII Dinastia e, secondo le analisi del Dna, sarebbe il padre di Tutankhamon. La statua del faraone, lunga circa sette centimetri, è in pietra calcarea e montata su una base di alabastro.

 

Inoltre è stato annunciato che domenica 29 febbraio riapriranno alle visite tutti i siti archeologici e culturali d'Egitto. Lo stesso Hawas ha dichiarato che "A partire da domenica riapriranno tutti i siti archeologici chiusi durante le giornate di protesta a causa della mancanza di sicurezza. Abbiamo tenuto un incontro ieri con i vertici della Polizia, che gradualmente sta ritornando a presidiare i siti".

(Fonte: Redazionale)

{linkr:bookmarks;size:small;text:nn;separator:+;badges:19,20,22,23,24,28}

{linkr:related;keywords:egitto;limit:5;title:Related+Articles}

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI