NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

24-26 Marzo 2021 Ferrara SALONE INTERNAZIONALE DEL RESTAURO

Ritorna nell'abituale data di fine marzo l’edizione principale della manifestazione, giunta al numero 27, forte di alcuni punti fondamentali espressi già nello scorso settembre.

  • Gestione diretta di Ferrara Fiere
  • Una più stretta e concreta collaborazione con Assorestauro, che ha permesso la creazione del progetto “RESTAURO MADE IN ITALY” dedicato alla promozione e valorizzazione del settore in ambito mondiale, di concerto con il Ministero dello Sviluppo Economico e l’Agenzia ICE (ed ora anche con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale)
  • Una maggiore internazionalizzazione della manifestazione, con la presenza in fiera di oltre 60 delegati provenienti da tutto il mondo e lo sviluppo di collaborazioni con altre realtà fieristiche europee
    3 padiglioni espositivi + l’atrio del quartiere fieristico, le più importanti aziende del settore, eventi in-off, convegni/seminari/workshop, delegazioni internazionali. Questi gli ingredienti di successo del Salone, che rappresenterà il punto di riferimento e d’incontro a livello mondiale per gli addetti al settore, per gli ordini professionali di comparto e per tutto il pubblico interessato, con momenti strutturati di matching tra domanda e offerta al fine di costruire un solido network internazionale.

Per informazioni e richieste di partecipazione
tel. 340/5047250 - 335/6161693

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
https://www.salonedelrestauro.com/

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo