Nasce il Polo Regionale Apulian DiCulther

08 Gennaio 2016  

E' in programma Martedì 12 gennaio, alle ore 12.30, presso la Sala Consiglio del Palazzo Ateneo la Conferenza Stampa di presentazione del Protocollo d’Intesa per la costituzione del Polo Regionale “Apulian DiCultHer” per la Formazione e Ricerca nel Digital Cultural Heritage, Arts and Humanities.

Alla Conferenza Stampa parteciperanno il Magnifico Rettore Antonio Felice Uricchio, l’Assessore alla Formazione Sebastiano Leo, la Dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale Anna Cammalleri e il Delegato del Rettore per la Scuola a Rete DiCultHer Nicola Barbuti.

Il Polo Apulian DiCultHer, costituito da Università di Bari, Assessorato alla Formazione della Regione Puglia e Ufficio Scolastico Regionale, è il primo Polo Regionale nell’ambito del Network Italiano “Scuola  Rete in Digital Cultural Heritage, Arts and Humanities” (www.diculther.eu). Il Network aggrega oltre cinquanta Istituzioni culturali italiane, di cui 20 Università, altrettanti Istituti culturali, i principali Enti di Ricerca tra cui CNR ed ENEA, nonché alcune associazione di imprese e scientifiche nel settore.

Il Network DiCultHer, costituito attorno ad un Accordo di Rete siglato il 16 febbraio 2015 a Roma presso l’Istituto Sturzo, nasce per costruire e consolidare una cultura dell’innovazione tecnologica digitale sulle problematiche legate alla conservazione, la valorizzazione e promozione del Cultural Heritage attraverso una ampia pianificazione di attività formative ed educative condivise sia sul piano nazionale che regionale.

Nella sua articolazione e organizzazione il progetto DiCultHer School, nella sua identità sia nazionale che regionale, si propone come un modello reticolare, caratterizzato da un’ampia distribuzione sul territorio nazionale ed internazionale di Poli Formativi baricentrati sulle Università a essa aggregate, che condividono tra loro funzioni, compiti e competenze tali da assicurare elevati standard di qualità, innovazione e flessibilità formativa, in risposta alle richieste di competenze digitali per la conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale, tanto nel sistema pubblico che produttivo.

 

Fonte: DicultHer

Ultima modifica il Venerdì, 08 Gennaio 2016 15:53

Foto del mese

  • Documentazione 3D dei danni all'antica cittadella di Palmira

    Modello 3D della Città di Palmira: confronto tra prima e dopo i danni terroristici. Progetto di documentazione ai danni all'antica città mediante tecnologie di rilievo 3D. 

Video del mese

  • La Roca Esculpida de Samaipata è un sito archeologico boliviano patrimonio dell'umanità Unesco dal 1998.

Ultimi commenti