Pompei 3.0: Archeologia Progetto e Conservazione per le nuove generazioni

01 Marzo 2016  

Mercoledì 9 Marzo 2016 dalle ore 9.30 presso il Centro Beni Culturali del Politecnico di Milano (Aula Rogers - Edificio 11, Via Ampère, 2 - Milano) si terrà il Workshop Pompei 3.0: Archeologia Progetto e Conservazione per le nuove generazioni.

La seconda vita di Pompei è una sorta di resurrezione. Dalla scoperta fortuita del 1709 a oggi, ci sono stati i progressivi avanzamenti degli scavi.Si sono succedute ipotesi e teorie, studi urbani sugli strati e sulle trasformazioni e sono cambiati i metodi di intervento sull'antico, le tecniche di indagine e di scavo, i piani e i progetti. Il territorio circostante si è trasformato, e troppo spesso degradato, senza coordinamento: le ferrovie, le autostrade, la nuova città santuario, gli scavi esterni, la deviazione del Sarno e soprattutto l'urbanizzazione senza disegno.
Gli ultimi recenti sviluppi a livello urbanistico e la conclusione del Grande Progetto Pompei costituiscono un'importante occasione per riflettere sul futuro delle aree archeologiche di Pompei.
Il workshop è organizzato dal Centro Beni Culturali in collaborazione con la Soprintendenza Pompei, la Soprintendenza alle Belle Arti e Paesaggio per le province di Milano, Bergamo,Como, Lecco,Lodi,Monza-Brianza, Pavia, Sondrio e Varese, l'Università Federico II di Napoli, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli e il Civico Museo Archeologico di Milano. L'obiettivo è discutere nuovi possibili temi di ricerca in grado di conciliare la valorizzazione dei beni culturali con le esigenze della vita contemporanea, le esigenze del territorio con quelle dell'area archeologica. Nuovi indirizzi e nuovi interventi di architettura possono collaborare operativamente nel trovare nuove prospettive per le aree archeologiche di Pompei e del suo territorio, recuperando una memoria che abbia anche un senso locale oltreché universale.

 

Programma

9.30   Saluti istituzionali
Prof.ssa Manuela Grecchi
Politecnico di Milano - Prorettore delegato
Prof.ssa Lucia Toniolo
Politecnico di Milano - Presidente del Centro Beni Culturali
Arch. Antonella Ranaldi
MiBACT- Soprintendente Belle Arti e Paesaggio per le province
di Milano, Bergamo, Como, Lodi, Monza , Pavia, Sondrio e Varese
Dott.ssa Donatella Caporusso
Comune di Milano-Conservatore Responsabile Civico Museo
Archeologico
Prof.ssa Maria Cristina Giambruno
Politecnico di Milano, Dipartimento di Architettura e Studi Urbani
10.15 Interventi
Prof. Massimo Osanna
MiBACT- Direttore Generale Soprintendenza Pompei
Pompei, un grande progetto per la conoscenza, la conservazione e la fruizione
Dott. Paolo Giulierini
Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli
Applicazioni di realtà aumentata sul plastico storico di Pompei nel Museo Archeologico Nazionale di Napoli
Prof.ssa Renata Picone
Università degli Studi di Napoli Federico II-Dipartimento di Architettura
Pompei accessibile. Verso una fruizione ampliata dell’area archeologica
Prof.ssa Luisa Ferro
Politecnico di Milano - Dipartimento di Architettura, Ingegneria
delle Costruzioni e Ambiente Costruito
Pompei. Temi, trame, proporzioni e nuovi progetti
Prof. Gabriele Guidi
Politecnico di Milano- Dipartimento di Meccanica e membro del CS del Centro Beni Culturali
Documentazione digitale per la conservazione di Pompei.
L’esperienza del GPP
13.00
Dibattito e conclusione

 

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione al seguente link: https://www.eventi.polimi.it/#pompei_3.0

Scarica la locandina

 

Fonte: Centro Beni Culturali Politecnico di Milano

 

Ultima modifica il Martedì, 01 Marzo 2016 12:04

Foto del mese

  • Documentazione 3D dei danni all'antica cittadella di Palmira

    Modello 3D della Città di Palmira: confronto tra prima e dopo i danni terroristici. Progetto di documentazione ai danni all'antica città mediante tecnologie di rilievo 3D. 

Video del mese

  • La Roca Esculpida de Samaipata è un sito archeologico boliviano patrimonio dell'umanità Unesco dal 1998.

Ultimi commenti