Patrimoni culturali, sistemi informativi e open data: accesso libero ai beni comuni?

22 Gennaio 2016  

Giovedì 28 e venerdì 29 gennaio 2016, a partire dalle ore 9.30, presso la sala Tessitori nel Palazzo del Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia, in piazza Oberdan 6, a Trieste, avrà luogo il convegno dal titolo "Patrimoni culturali, sistemi informativi e open data: accesso libero ai beni comuni?".

Il convegno pone a confronto le più innovative esperienze di gestione di banche dati nel settore dei beni culturali in Italia, accomunate da una prospettiva di valorizzazione del patrimonio capace di utilizzare le tecnologie digitali per consolidare un trasparente accesso ai dati e la loro libera circolazione.

 

Programma

Giovedì 28 gennaio 2016

9.30 Apertura dei lavori e saluti
Gianni Torrenti Assessore alla Cultura, Sport e Solidarietà della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

9.45 INTERVENTI

Giuliano Volpe Presidente del Consiglio Superiore dei Beni Culturali, già Rettore dell’Università di Foggia
Un’eredità da riconquistare. Libero accesso e riforma dei beni culturali

Angela Barbanente Politecnico di Bari, già Assessore alle politiche del territorio e alla cultura della Regione Puglia
Conoscenze condivise per la tutela e valorizzazione del paesaggio: il sistema informativo integrato della Regione Puglia

Letizia Gualandi Università di Pisa
L’archeologia italiana di fronte alla sfida dell’open data: il MOD, MAPPA Open Data archaeological archive

11.30 - 11.45 PAUSA

11.45 INTERVENTI

Mirco Modolo Archeologo e archivista libero professionista
Libera riproduzione di beni culturali: prospettive per la ricerca, opportunità per la valorizzazione

Luigi Fozzati - Paola Ventura - Matteo Frassine Soprintendenza Archeologia Friuli Venezia Giulia

Il patrimonio archeologico del Friuli Venezia Giulia: una banca dati informatica come servizio pubblico. Quale servizio, quale pubblico: una nuova frontiera

Discussione
Franco Iacop Presidente del Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia

13.00 - 14.30 PAUSA

14.30 INTERVENTI

Paolo Güll - Matteo Boccadamo Università del Salento
Il dato è tratto? Utilità e limiti degli open data di ricerca

Ernesto Belisario Studio Legale E-Lex -Tavolo permanente per l’innovazione e l’agenda digitale italiana
Il riutilizzo dei dati sul patrimonio culturale: cosa dicono le norme?

Ada Gabucci Archeologa e tutor ICCD
Condivisione e riuso: casi concreti e buoni propositi

Laura Moro ICCD
Oltre l’Open by default: condividere il riuso

Discussione

18.00 Presentazione del libro di Giuliano Volpe
Patrimonio al futuro. Un manifesto per i beni culturali e il paesaggio

 

Venerdì 29 gennaio 2016

9.30 Saluti
Debora Serracchiani Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

9.45 INTERVENTI

Daniele Manacorda Università Roma Tre
Patrimonio culturale: un diritto collettivo

Mirella Serlorenzi Direttore Museo della Crypta Balbi, Soprintendenza Speciale per il Colosseo, Museo Nazionale Romano e Area Archeologica di Roma
Per una conoscenza archeologica aperta e condivisa: l’esperienza del SITAR (Sistema Informativo Territoriale Archeologico di Roma)

Francesca Ricci Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna
Linked open data e ontologie per i beni culturali: le iniziative dell’Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna

11.15 - 11.30 PAUSA

11.30 INTERVENTI

Franca Merluzzi - Valeria Cipollone - Roberto Del Grande - Giorgia Gemo - Mabel Englaro
Lucia Sartor - Michelina Villotta IPAC FVG
Presentazione del newSIRPaC. La catalogazione partecipata

Rita Auriemma IPAC FVG
Patrimoni culturali e sistemi informativi nell’era della trasparenza. Il futuro del SIRPaC - FVG

Alessandra Benvenuti INSIEL Valorizzazione del patrimonio informativo
Open Data e beni culturali: un’opportunità per lo sviluppo di nuovi servizi digitali

Discussione

13.15 - 14.30 PAUSA

14.30 - 15.30 Visita alla mostra Le parole della cultura a cura dell’IPAC e del Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia - Palazzo del Consiglio regionale

15.30 INTERVENTI

Donata Levi - Martina Visentin Università di Udine
Integrazione di banche dati e diffusione delle conoscenze: un’esperienza di valorizzazione del patrimonio storico artistico regionale

Cristina Cocever AIB FVG
Il progetto GLAM: una collaborazione tra professionisti della cultura e wikipediani per il libero accesso alla conoscenza

Grazia Tatò MAB Friuli Venezia Giulia - Consiglio nazionale Anai (già direttore dell’Archivio di Stato di Trieste)
Gli archivi: come aprire davvero le porte alla fruizione

Renato Rinaldi - Andrea Collavino Cineteca del Friuli
Memoria di Massa: Un progetto di sensibilizzazione sul mantenimento delle fonti digitali

Discussione

18.00 Cinzia Dal Maso giornalista e direttore Archeostorie
L’archeologia è anche mia
Presentazione del libro e del progetto Archeostorie


Scarica il Programma

 

Fonte: ICCD

Ultima modifica il Venerdì, 22 Gennaio 2016 10:12

Foto del mese

  • Laser scanner interno del Mausoleo di Romolo a Roma

    Modello 3D a nuvola di punti dell'interno del Mausoleo di Romolo nell'area di Massenzio realizzato durante il workshop sull'Appia Antica per il TECHNOLOGY for ALL 2017. Topcon Positioning Italy.

Video del mese

  • Un corto documentario sull'attività realizzata nel TECHNOLOGY for ALL 2016.

Ultimi commenti