Nuova classe di sensori automatizzati per la metrologia

21 Gennaio 2016  

Cobalt 3D Imager con configurazioni (array) altamente adattabili porterà ad un livello superiore i processi metrologici automatizzati per il settore manifatturiero. E' quanto annuncia CAM2 (filiale italiana del gruppo FARO Technologies, Inc. –NASDAQ: FARO).

Il nuovo CAM2 Cobalt 3D Imager dispone di processori integrati, una novità assoluta per il settore. Il sensore intelligente permette configurazioni multi-Imager che consentono ai produttori industriali di migliorare significativamente la produttività e le operations, come mai prima d’ora. Un numero illimitato di Imager 3D può essere posizionato in configurazioni array praticamente ovunque nel processo produttivo - tutti i sensori possono effettuare simultaneamente le scansioni e sono controllati da un unico computer.

Ideale per essere inserito all’interno dell’ambiente produttivo, Cobalt può anche essere installato in modalità più convenzionali, ad esempio in combinazione con un tavolo rotante, un robot o celle per le ispezioni industriali. Grazie alla combinazione di proiezione a luce blu, fotocamere stereo e potente elaborazione integrata, Cobalt cattura ed elabora milioni di punti 3D in pochi secondi. Alta risoluzione, esposizione automatica e tecnologia HDR (High Dynamic Range) permettono di gestire con precisione pezzi complessi molto dettagliati e con colori, consistenze e riflettività diversi. Cobalt fornisce misurazioni rapide e consistenti, indipendentemente dall'operatore, per applicazioni di controllo qualità e reverse engineering su pezzi, gruppi di componenti e strumenti.

 

 CAM2 Cobalt Imager

 

"Cobalt offre dati di scansione 3D precisi e affidabili nel quadro di un flusso di lavoro automatizzato. Senza restrizioni nel numero di sensori utilizzabili in modalità array, non si pongono limiti al miglioramento del tempo del ciclo di ispezione, rendendolo uno straordinario prodotto che amplia il portfolio CAM2 di soluzioni di ispezione in-process e near-process”, ha dichiarato il Dott. Simon Raab, Presidente e CEO di FARO. "Il prezzo e le funzionalità di Cobalt ne fanno uno strumento conveniente, versatile ed efficiente, che garantisce ai clienti un ROI rapido per numerose applicazioni di metrologia  e sviluppo prodotti".

Siamo particolarmente orgogliosi della funzionalità di elaborazione integrata (brevetto in fase di registrazione) di Cobalt, che permette di semplificare l’integrazione del sensore in ambienti produttivi avanzati. Abbinati al software CAM2 Measure 10, un numero illimitato di sensori Cobalt possono catturare simultaneamente vaste aree di superficie o gruppi complessi di componenti. Il campo di vista configurabile, l’elaborazione integrata della nuvola di punti e la risoluzione possono adattarsi a diverse esigenze di misurazione. La nostra analisi dimostra che per ispezioni di prodotti o assemblaggi di grandi dimensioni, una configurazione multipla di sensori Cobalt sarà più veloce, semplice da integrare, economicamente più accessibile, accurata e facile da gestire rispetto all'acquisto di sistemi imager basati su robot o sistemi laser attualmente sul mercato. Inoltre, Cobalt può anche funzionare come sistema montato su robot grazie all’elevata risoluzione e alla velocità di elaborazione dei dati unite a dimensioni e peso ridotti”, ha aggiunto il Dott. Simon Raab.

 

CAM2 Cobalt 3D Imager è progettato per integrarsi in modo semplice e veloce all’interno dell’ambiente produttivo e opera perfettamente con le funzionalità del software di metrologia CAM2 Measure 10.

 

Fonte: CAM2

Ultima modifica il Giovedì, 21 Gennaio 2016 11:12

Foto del mese

  • La Torre di Londra in 3D

    Modello 3D della White Tower all'interno della Torre di Londra. Progetto Cy Ark.

Video del mese

  • La Roca Esculpida de Samaipata è un sito archeologico boliviano patrimonio dell'umanità Unesco dal 1998.

Ultimi commenti